fondo professioni

Federarchitetti, in occasione della XIV GIORNATA NAZIONALE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI, che si terrà il prossimo 19 APRILE a PERUGIA, promuove la NONA Edizione del concorso fotografico “LA SICUREZZA NEI CANTIERI” . Tema della XIV GIORNATA è “IL CANTIERE DIGITALE
Obiettivo: dare evidenza alla molteplicità dei rischi presenti nei cantieri, al fine di sensibilizzare gli addetti ai lavori (tecnici, imprese e maestranze) e l’opinione pubblica, perché la cultura della sicurezza diventi un patrimonio condiviso in ambito nazionale e locale e possa essere considerato un prodotto di eccellenza.
Il tema del concorso è articolato in un’unica sezione nella quale il concorrente, attraverso scatti fotografici comunque attinenti il cantiere edile, documenti con immagini significative:
• i principali rischi
• esempi di buona prassi
• la vita dell’operaio in cantiere
Ogni concorrente potrà partecipare con non più di tre foto.
Destinatari: il Concorso è aperto a tutti ed è gratuito
Scadenza: Il termine per inviare il materiale è fissato al 20 marzo 2024
Giuria : La Giuria è presieduta dal Presidente di Federarchitetti o da un suo delegato e da tre fotografi specializzati nell’ambito della fotografia di architettura
Premi: Saranno attribuiti tre premi, il primo dei quali prevede anche la pubblicazione dell’opera sulla copertina della rivista pubblicata e distribuita in occasione della XIiI Giornata Nazionale della Sicurezza nei Cantieri.
Premiazione: La premiazione e l’esposizione è prevista per il giorno 19 aprile 2024 in occasione della Giornata Nazionale di PERUGIA.
Per info: presidente@federarchitetti.it – tel. 0824.1920027

scarica il bando:
Bando_concorso_2024_prorogato

confedertecnica
Articolo precedenteIL 19 APRILE PERUGIA OSPITERA’ LA “XIV GIORNATA NAZIONALE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI” ORGANIZZATA DA FEDERARCHITETTI
Articolo successivoENEA E FEDERARCHITETTI IL PROSSIMO 6 MARZO ORGANIZZANO A GENOVA CONVEGNO “ABITARE, AVVICINARE, AGIRE . PROGETTI E LESSICI DELLA TRANSIZIONE ENERGETICA E DELLA RIGENERAZIONE URBANA”