cadiprof 728

La partecipazione gratuita all’evento prevede il rilascio di 6 CFP per gli Architetti, 4 CFP per i Geometri, 6 CFP per i Periti Industriali e richiesti i CFP per gli ingegneri

La giornata propone una analisi dei temi congiunti della riqualificazione energetica del costruito e della rigenerazione urbana, sottolineando l’urgente necessità di adottare un nuovo modello culturale di progettazione.

L’accento principale è sulla consapevolezza della sostenibilità energetica su scala urbana, esplorando le interconnessioni tra la trasformazione degli spazi urbani, il cambiamento comportamentale nell’uso finale dell’energia e la promozione di una coesione sociale.

L’ evento di formazione e informazione – organizzato nell’ambito del Programma Nazionale per l’Efficienza Energetica “Italia in Classe A”, promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e realizzato dall’ ENEA in collaborazione con Federarchitetti, mira a stimolare una riflessione critica e a fornire spunti per la creazione di progetti di riqualificazione innovativi, promuovendo un approccio integrato alla costruzione di città resilienti e sostenibili.

Esplorando le frontiere della sostenibilità urbana, la giornata è un invito a progettisti della PA, architetti, ingegneri, ma anche comunicatori, ad immergersi nella sinergia tra la riqualificazione energetica del costruito e la rigenerazione urbana.

Il ruolo dei Professionisti è sempre più centrale per il miglioramento della sostenibilità energetica nella progettazione dell’ambiente edificato, e una visione congiunta su questo tema diventa la chiave per far progredire il modo in cui l’edilizia guarda le sfide della de-carbonizzazione attraverso anche una programmazione territoriale bottom-up.

Attraverso approcci dinamici e innovativi, si affronteranno le sfide della trasformazione degli spazi urbani esistenti in oasi energetiche e comunità rigenerate, partendo dall’ esperienza di Genova con via Porro e del Comune di Cavriago a Reggio Emilia

EBIPRO
Articolo precedentePARTECIPA AL IX CONCORSO FOTOGRAFICO FEDERARCHITETTI “LA SICUREZZA NEI CANTIERI”
Articolo successivoANCORA POCHI GIORNI PER PARTECIPARE AL CONCORSO FOTOGRAFICO “LA SICUREZZA NEI CANTIERI£