fondo professioni

Dal 1° maggio, i titolari di Inarcassa Card potranno chiedere la rimodulazione dei piani di ammortamento dei debiti residui della SECONDA linea di credito, dedicata ai contributi previdenziali, e alla TERZA linea, dedicata ai prestiti personali, alle medesime condizioni economiche oggi vigenti.

CARATTERISTICHE DELLA RIMODULAZIONE

Seconda Linea, Contributi

  • Possibilità di rimodulare i Finanziamenti per i contributi previdenziali, in 6 oppure 12 rate, alle medesime condizioni oggi vigenti su InarcassaCard.
  • In presenza di più piani di finanziamento, è possibile scegliere differenti soluzioni, per ogni singolo piano, sempre a 6 o 12 rate.
  • La richiesta ha effetto a partire dalla rata del 15 giugno.

Terza Linea, prestiti personali

  • Possibilità di rimodulare il debito residuo della TERZA Linea di credito, con erogazione di un nuovo prestito, con rate più contenute.
  • In presenza di più utilizzi, vi è la possibilità di raggruppare i relativi debiti residui in un unico prestito (rata minima euro 166,67). 
  • Nessun costo aggiuntivo.
  • La richiesta ha effetto a partire dalla rata del 15 giugno.

COME SI RICHIEDE

La rimodulazione del debito può essere richiesta accedendo dall’area riservata di Inarcassa On Line al Portale dei SERVIZI BANCARI menù COMUNICAZIONI > Sospensione Addebiti INARCASSA CARD.

Le richieste potranno essere inoltrate dal 1° al 25 maggio p.v.

Fonte: INARCASSA

EBIPRO