cadiprof 728

L’ENEA, in collaborazione con l’Associazione Nazionale FEDERARCHITETTI ed I.R.V.O. (Istituto Regionale del Vino e dell’Olio), promuovono il workshop “Efficienza Energetica nel settore civile e produttivo sul territorio”.

Alla luce della nuova Direttiva sull’Efficienza Energetica 2023/1791/EU, entrata in vigore il 10 ottobre 2023, l’attuazione delle misure di miglioramento dell’Efficienza Energetica nei settori civile e produttivo assume un ruolo propulsivo e fondamentale nella strategia di decarbonizzazione dell’Unione Europea.

Migliorare l’Efficienza Energetica, ottimizzando le risorse disponibili ed ottenendo al contempo una significativa riduzione di consumi e costi energetici, rappresenta un’opportunità per stimolare gli investimenti e l’occupazione, una strada, cioè, che non solo contribuisce a ridurre l’impatto ambientale, ma promuove anche la competitività e la sicurezza energetiche.

Nell’ambito del Piano Triennale (PTR) 2022-2024 della Ricerca di Sistema Elettrico Nazionale, il Dipartimento DUEE di ENEA è impegnato in un progetto nazionale sull’ Efficienza Energetica delle aziende vitivinicole regionali e dei contesti territoriali isolani con l’obiettivo di sviluppare strumenti e metodologie per la promozione e diffusione delle tecnologie che possono determinare una riduzione dei consumi energetici.

Nel workshop gli esperti approfondiranno gli aspetti tecnici, normativi e finanziari legati all’efficienza energetica degli edifici, evidenziando anche l’importanza di azioni informative che coinvolgano tutti gli stakeholder.

L’evento si rivolge ai tecnici, ai funzionari delle amministrazioni locali e ai gestori delle aziende che operano nel tessuto territoriale per promuovere azioni e soluzioni che consentano di contenere i consumi energetici nel settore civile e produttivo territoriale attraverso anche la diffusione delle misure di sostegno agli investimenti.

La partecipazione al seminario è gratuita. Sono previsti per i professionisti che avranno firmato l’ingresso e l’uscita negli orari previsti dai lavori del seminario 4 CFP per Architetti, 5 CFP per Geometri, 4 per i Periti Industriali e per i Periti Agrari, mentre è stata effettuata richiesta al CNI per il rilascio di 4 CFP per gli Ingegneri.

Programma

EBIPRO
Articolo precedenteFEDERARCHITETTI AUGURA BUONE FESTE
Articolo successivoIL 19 APRILE PERUGIA OSPITERA’ LA “XIV GIORNATA NAZIONALE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI” ORGANIZZATA DA FEDERARCHITETTI